Mi domando

27/04/17
Forse non dovrei tenere un blog, non sono assolutamente capace di gestirlo, mi dimentico a gestirlo, in realtà non ci provo nemmeno, sempre così io parto in quarta per fare le cose e poi mi fermo a raccogliere i fiorellini, a pettinare le giraffe e come dicemmo noi una volta: ad accarezzare i panda in Giappone.
Credo che nasca da un forte problema di autostima, dalla convinzione che quello che scrivo non freghi a nessuno, dal grande errore di pensare solo a cosa vorrebbero leggere gli altri senza pensare che magari la mia opinione è valida quanto le altre.
Non sono mai stata brava a scrivere, prendevo 9 negli orali ma la sufficienza nello scritto, però magari con un po di impegno e concentrazione e dedizione...
Poi però sono stanca, casa-lavoro, lavoro-casa...ma come fanno quelle che hanno pure figli, e pure un blog.
Io per quanto tenti di organizzare la mia giornata non riesco a completare tutto, eppure non sono una che si prefigge di realizzare mille cose in un tempo di 16 ore (le altre magari dormo).
Creatività pochissima, o meglio con i pensieri riesco a fare cose incredibili, non ho neanche più il tempo di rattoppare un calzino, quindi che pubblico, sproloqui... come in questo momento?
Sempre meglio di tenere il blog a riposo direbbe mio marito, (grande procrastinatore come fa a darmi buoni consigli) credo che lui abbia fatto del rimandare un'arte, e non se ne preoccupa, a differenza di me.
Ok adesso che due cretinate le ho scritte, non faccio promesse a me stessa, bisogna che trovi 5 minuti ogni tanto per scriverne altre.

Solo ora mi accorgo che sono 2 mesi......sigh

Bentornata

04/11/16
Oggi si inaugura, do un piccolo taglio al passato, senza rinnegarlo ne dimenticarlo.
Ho scelto una nuova piattaforma, per così dire, più adulta, più adatta alle mie nuove, attuali esigenze.
Ho scelto si dare vita ad un nuovo blog perché la vita è difficile, qualche volta vorremmo scendere, dare un taglio a tutto e ricominciare da qualche altra parte, in un altro modo ma non sempre si può, spesso si tratta solo di non avere il coraggio, ma con il blog si può, il blog mi permette di scendere e ricominciare daccapo, come da bambini, quando ricominciare daccapo non ci spaventava.

Ancora una volta... The Rooms of my Life, perché fa parte di me, le mie tante stanze che parlano delle mie passioni,con qualche dettaglio in più da condividere, decor e food, lifestyle e fai da te e forse qualche pezzetto della mia vita di ogni giorno.

Sono quì se vi piace, spero di dare il meglio di me, per me e soprattutto per chi di voi avrà voglia di seguirmi.

Vi abbraccio
Anna