Mi domando

27/04/17
Forse non dovrei tenere un blog, non sono assolutamente capace di gestirlo, mi dimentico a gestirlo, in realtà non ci provo nemmeno, sempre così io parto in quarta per fare le cose e poi mi fermo a raccogliere i fiorellini, a pettinare le giraffe e come dicemmo noi una volta: ad accarezzare i panda in Giappone.
Credo che nasca da un forte problema di autostima, dalla convinzione che quello che scrivo non freghi a nessuno, dal grande errore di pensare solo a cosa vorrebbero leggere gli altri senza pensare che magari la mia opinione è valida quanto le altre.
Non sono mai stata brava a scrivere, prendevo 9 negli orali ma la sufficienza nello scritto, però magari con un po di impegno e concentrazione e dedizione...
Poi però sono stanca, casa-lavoro, lavoro-casa...ma come fanno quelle che hanno pure figli, e pure un blog.
Io per quanto tenti di organizzare la mia giornata non riesco a completare tutto, eppure non sono una che si prefigge di realizzare mille cose in un tempo di 16 ore (le altre magari dormo).
Creatività pochissima, o meglio con i pensieri riesco a fare cose incredibili, non ho neanche più il tempo di rattoppare un calzino, quindi che pubblico, sproloqui... come in questo momento?
Sempre meglio di tenere il blog a riposo direbbe mio marito, (grande procrastinatore come fa a darmi buoni consigli) credo che lui abbia fatto del rimandare un'arte, e non se ne preoccupa, a differenza di me.
Ok adesso che due cretinate le ho scritte, non faccio promesse a me stessa, bisogna che trovi 5 minuti ogni tanto per scriverne altre.

Solo ora mi accorgo che sono 2 mesi......sigh

Il mio aroma

10/01/17
Un paio di giorni di pausa, per godermi la neve, la neve a Palermo è un evento di assoluta rarità e, nonostante il freddo, non si può restare soli o restare chiusi in casa. 
Ho quindi dedicato questi giorni a me, per raccogliere emozioni: 
Venerdi, giorno della befana, ho organizzato una festa per bambini under 30, con caramelle, pop corn, zucchero filato e tutte quelle schifezze da mangiare che solo ai bambini si concedono. 
Sabato pranzo fuori, cena fuori, shopping e cinema, giornata davvero spettacolare.
Domenica, fa davvero troppo freddo e allora... camino acceso (quello elettrico, ma suggestivo), scaldotto e calzettoni, marito e gatti, tutti sul divano, da quanto non mi rilassavo così.

Mi si perdonerà di non aver dipinto, ricordo a voi, ma soprattutto a me stessa, dipingere senza vincoli e senza stress.
Cosi vi presento day 9 e day 10, due quadri dedicati ai miei aromi preferiti, e non solo, ne sono dipendente...

Il caffè
io lo amo, 


Coffee
Coffee
Acquerello su carta
Profumo di ciliegio Avete mai sentito il profumo di un ciliegio in fiore? E poi quand'è stagione non posso fare a meno di mangiarne a chili mio marito mi ha conquistata così, con un cestino di ciliegie.
Cherry blossom
Cherry blossom
Acquerello su tela
Pare quasi di sentirlo davvero sam_3919 Cinque quadri in 10 giorni, ne sono davvero felice, perché più dipingo e più ho voglia di farlo.
Sono al terzo giorno di 30 in 30, ero convinta che sarebbe stato faticoso, ed invece non vedo l'ora che sia sera, per potermi dedicare un paio d'ore ai miei quadri.
Il primo giorno è stato un po improvvisato, riguardo il mio quadro e non mi sento soddisfatta, forse la tecnica, riesco bene con l'acrilico ma non è tecnica del cuore...
l'acquerello si che sa darmi soddisfazioni, non è una tecnica facile ma la adoro e con questa mi esprimo al meglio.

Con queste considerazioni ho pensato ad un tema per questi 30 quadri (se ci riesco) ovvero: "Quello che è caro al mio cuore"

Il quadro del: Day 2, rappresenta un volto, ormai da venticinque anni disegno volti e occhi,anche quando sono sovrappensiero, mi guardano sempre, non so se c'è un riscontro nella psicologia, ma mi piacciono.

sam_3889
sam_3896
Dentro i miei occhi - In my eyes
Acquerello su carta
Per il: Day 3, il mio simbolo, l'immagine di me e di The rooms of my life, un soffione, chi mi conosce bene sa che fin da bambina li ho amati, sfidando la mia allergia. sam_3901
sam_3899
Soffione - Dandelion
Acquerello su carta
E adesso, da poco è passata la mezzanotte, c'è un gran freddo, innaturale per la mia città, è il momento di andare a dormire e fare sogni che mi ispirino.
E' già iniziato e non me ne sono accorta, mi sono particolarmente stancata negli ultimi giorni, e chi non si è stancato?
A volte non vediamo l'ora che inizino le feste, altre volte non vediamo l'ora che finiscano per tornare ad una calma routine.
Da oggi si ricomincia a lavorare, in tutti i sensi, il tempo sarà di nuovo poco e dovremo trascurare qualcosa.
Non mi sono data dei progetti a lunga scadenza, poche cose scelte e sfide stimolanti, pochi...nessun proposito che mi porti ad aggiungere alla mia lista di cose non fatte.

Quest'anno si dipingerà molto, mi sono fatta questa promessa e per stimolarmi ancora di più, mi sono iscritta ad un contest internazionale, sono l'unica italiana a partecipare ma la sfida è ancora aperta e chi volesse provare deve solo iscriversi e cominciare.

img-0124
https://www.saetastudio.com/30-in-30.html

Il progetto prevede 30 quadri in 30 giorni ma non è tanto importante farne davvero 30, è importante cominciare a dipingere, se poi sono solo 10 sarà meraviglioso comunque.

Eccovi quindi il primo dei miei lavori, qualcosa che parla di me, della mia bellissima famiglia.
Un dipinto strano, un po infantile se vogliamo, ma siamo noi in ogni parte.
  sam_3881                                  
Day one - Acrilico su carta telata
L'amore per la natura si esprime in molti modi, alcune persone hanno la fortuna di viverci in mezzo, altre , come me, devono trovare un modo per portarla in casa, se è così anche per voi, lo stile botanico fa al caso vostro. Lo stile botanico, di gran moda quest'anno, ha coinvolto tutti i settori con colori e forme; la palette è molto ampia, fatta di colori terrosi e naturali 52e9dc1572aaf65517a08174ee9843d2accostati con stampe, tessuti a trama floreale ed elementi decorativi è capace di dare all'ambiente un aspetto fresco e vitale. Non si tratta di rivoluzionare la propria casa ma di introdurre piccoli elementi che portino tra le mura cittadine un po di natura. In un ambiente abbastanza neutro basta introdurre tessili, cuscini in soggiorno, biancheria e tende in camera da letto, strofinacci con stampe in cucina, ceramiche in tema botanico o tinta unita nei colori delle palette,
05c1ea2d5b4a7666f923ceea7170ebb2
Zara Home
rt_08_kitchen_102
Country home e interiors
stampe di fiori e foglie, oggetti in vimini e in legno dall'aria vissuta e ovviamente piante vere, tutte quelle che potete. Lo stile ha dato ispirazione a molti altri settori, al craft, ai matrimoni e adesso anche al Natale, sulla rete tanti spunti per realizzare particolari e originali decori, confezioni, segnaposto o centrotavola e ghirlande, proprio quest'ultime sono meravigliosamente mostrate sullo speciale di Natale di casa facile (un po di pubblicità per una rivista che amo molto) c'è di tutto per lasciarsi ispirare.

Lifestyle

07/11/16
Primo post dedicato al Lifestyle, il mio lifestyle che è fatto di tante cose che mi rendono viva, e la vita è azione e noi siamo quello che facciamo.
Mi piace l'idea di condividere ciò che mi piace e con essa l'idea di trovare altre persone che condividano i miei interessi, emozioni e gusti.

Ogni cambiamento ha origine da una nostra trasformazione interiore, queste trasformazioni, piccole o grandi che siano, ci influenzano in ogni campo della nostra vita ed è normale desiderare che tali influenze siano visibili anche all'esterno, cambiamo stile alla nostra casa cambiando accessori e tessili (i mobili, magari potessimo), cambiamo acconciatura, trucco e abbigliamento, i temi dei nostri momenti creativi sono i primi che esprimono questo cambiamento, a volte sono loro che lo esprimono, prima che noi ce ne accorgiamo.

A volte il cambiamento arrivano da influenze esterne ma non importa che sia oppure no un fattore di moda, se a noi piace e genera emozioni e azioni positive, allora è nostro.

Attenzione...
come ogni creativa che si rispetti, cambio idea ogni due tazze di caffè (in questo caso Takiflu...non sto troppo bene), quindi ci sarà parecchio da leggere.

 

Dimenticavo… grazie a tutti per le parole di incoraggiamento

Bentornata

04/11/16
Oggi si inaugura, do un piccolo taglio al passato, senza rinnegarlo ne dimenticarlo.
Ho scelto una nuova piattaforma, per così dire, più adulta, più adatta alle mie nuove, attuali esigenze.
Ho scelto si dare vita ad un nuovo blog perché la vita è difficile, qualche volta vorremmo scendere, dare un taglio a tutto e ricominciare da qualche altra parte, in un altro modo ma non sempre si può, spesso si tratta solo di non avere il coraggio, ma con il blog si può, il blog mi permette di scendere e ricominciare daccapo, come da bambini, quando ricominciare daccapo non ci spaventava.

Ancora una volta... The Rooms of my Life, perché fa parte di me, le mie tante stanze che parlano delle mie passioni,con qualche dettaglio in più da condividere, decor e food, lifestyle e fai da te e forse qualche pezzetto della mia vita di ogni giorno.

Sono quì se vi piace, spero di dare il meglio di me, per me e soprattutto per chi di voi avrà voglia di seguirmi.

Vi abbraccio
Anna