Tempi morti

02/05/17
Mentre sono a lavoro qualche minuto lo dedichiamo al relax. Non fa bene ne a me ne agli studenti studiare più di due ore di fila e così una pausa sotto il sole all'aperto mi ha fatto pensare a questi piccoli tempi morti che possono essere utilizzati in modo produttivo magari tentando un post sul blog da smartphone ed eccolo. 
Il post capita a fagiolo perché non è l'unico tempo morto occupato oggi, questa mattina tra pulizie, trascurato per le feste,  e la preparazione del pranzo ho avuto dei tempi morti che non mi permettevano di cominciare qualsiasi cosa ma che mi hanno permesso di portare avanti un progetto che fino ad oggi era solo un'idea. Il progetto riguarda alcuni tagli di lino che conservo da diverso tempo colori particolari che ho pensato stessero bene in cucina e mi è venuto in mente di fare degli asciughini. Non è facile improvvisare con il lino a volte si rivela un tessuto capriccioso e mi sono detta che imbastire tutti gli orli era un buon modo per ammazzare il tempo. 

dav

Confesso che mi sono anche rilassata.