The Holly King

30/11/16
Sal 2016 di Aprile, il mese dell'agrifoglio, re dell'inverno, è una pianta che amo molto,  per la sua estetica e per il messaggio che porta.
Una pianta così forte e resistente, che sfida le intemperie, si ricopre di spine per proteggersi e che, nonostante tutto, cerca la luce.
Le leggende che lo riguardano sono tantissime, basta fare un giro in rete per approfondirne qualcuna.
Bello, rosso e portafortuna: l’agrifoglio è una delle piante natalizie per eccellenza. L’usanza di decorare la casa con questi ramoscelli è una delle più antiche tradizioni natalizie. 

In alcune regioni è difficile trovare l'agrifoglio, nella mia Sicilia si trovano sulle Madonie ad un'altezza di 1500 metri e sono una specie protetta, quindi è difficile poterne trovare e far crescere in città, specie nel mio caso che abito vicinissimo al mare.

E allora creiamo il nostro agrifoglio ...

sam_3599
un pochino di panno lana e dei bottoncini, e la pazienza, non dimentichiamoci della pazienza, ed un piccolo decoro completa l'albero e speriamo che, anche se finto, ci porti un po di fortuna.

sam_3597 
Questo cestino non è una delle mie creazioni più brillanti ma, non so perché, mi fa tanta tenerezza.

Flower Press

18/11/16
Quante volte ci è capitato di voler conservare un fiore del bouquet che ci hanno regalato, una foglia raccolta durante una gita o un viaggio, ricordi particolari che mettiamo tra le pagine di un libro e magari dimentichiamo di averceli messi, o peggio, li troviamo marci e il libro macchiato indelebilmente. 

Io ho sempre utilizzato una pressa per i fiori, me l'aveva insegnato il nonno, ultimamente, complice la mia nuova passione per il botanical style, ne ho realizzata una, ed è davvero semplice farla.

I materiali necessari sono:
- 2 tavolette di legno cm 18x18 di almeno 0,8 cm di spessore
- 4 perni con chiusura a farfalla e 4 rondelle
- cartone da imballaggio
- carta assorbente (non quella da cucina, meglio quella del pane o di un vecchio calendario)

sam_3545 
Praticate 4 fori, dello stesso diametro del perno, agli angoli di entrambe le tavolette, tagliare il cartone privandolo degli angoli da cui poi passeranno i perni, realizzati diversi strati (io ho utilizzato un cartone piuttosto spesso e me ne sono bastati 5)
041074060_xlg
Photo/Illustration: Vince Babak
Chiudete gli stati tra le due tavolette, inserire i perni e chiudere con le farfalle.
Quando sarete pronti per essiccare fiori e foglie, inserite la carta assorbente.

sam_3557 sam_3558 sam_3559
Potete lasciare la pressa al naturale, oppure decorarla come più vi piace, potete farla più piccola per portarla con voi durante una gita o un'escursione nei boschi.

 sam_3560  sam_3563
Con la pressa potete essiccare fiori e foglie perfettamente, mantenendone i colori e poi....
Spazio alla vostra fantasia

Christmas Teddy

15/11/16
Un nuovo blog, con molto della vecchia me, e la vecchia me aveva preso un impegno e la nuova me lo rispetta fino in fondo.
Il Sal di Stefania è una delle mie certezze, ogni anno, da anni, seguo i suoi temi e scambio un pensiero con un'amica virtuale.
Sono una bella ritardataria e quest'anno ho battuto tutti i record ma non è mai troppo tardi e sono pronta a recuperare il tempo perso, come ogni ritardataria che si rispetti, che il meglio di se sotto pressione.

Per il mese di febbraio l'orsetto era il tema da rispettare e così mi sono misurata con la realizzazione di un Christmas Teddy, esperienza faticosissima ma eccitante, il risultato è meglio di come me l'aspettavo.

sam_3541 
Il musetto è stato particolarmente complesso però è venuto carino

sam_3540 
Maglioncino che è il riciclo di un maglione che mi stava un po piccolo

sam_3537 
Un agrifoglio dipinto ed un sonaglino per dare l'idea che sia pronto per la festa del natale.

sam_3530
Ecco quindi una stanza diversa, una stanza un po country che fa parte di me, specie sotto le feste.

Se vi va trovate trovate qui tutte le amiche di sal.

Follow my blog with Bloglovin

 

L'amore per la natura si esprime in molti modi, alcune persone hanno la fortuna di viverci in mezzo, altre , come me, devono trovare un modo per portarla in casa, se è così anche per voi, lo stile botanico fa al caso vostro. Lo stile botanico, di gran moda quest'anno, ha coinvolto tutti i settori con colori e forme; la palette è molto ampia, fatta di colori terrosi e naturali 52e9dc1572aaf65517a08174ee9843d2accostati con stampe, tessuti a trama floreale ed elementi decorativi è capace di dare all'ambiente un aspetto fresco e vitale. Non si tratta di rivoluzionare la propria casa ma di introdurre piccoli elementi che portino tra le mura cittadine un po di natura. In un ambiente abbastanza neutro basta introdurre tessili, cuscini in soggiorno, biancheria e tende in camera da letto, strofinacci con stampe in cucina, ceramiche in tema botanico o tinta unita nei colori delle palette,
05c1ea2d5b4a7666f923ceea7170ebb2
Zara Home
rt_08_kitchen_102
Country home e interiors
stampe di fiori e foglie, oggetti in vimini e in legno dall'aria vissuta e ovviamente piante vere, tutte quelle che potete. Lo stile ha dato ispirazione a molti altri settori, al craft, ai matrimoni e adesso anche al Natale, sulla rete tanti spunti per realizzare particolari e originali decori, confezioni, segnaposto o centrotavola e ghirlande, proprio quest'ultime sono meravigliosamente mostrate sullo speciale di Natale di casa facile (un po di pubblicità per una rivista che amo molto) c'è di tutto per lasciarsi ispirare.

Lifestyle

07/11/16
Primo post dedicato al Lifestyle, il mio lifestyle che è fatto di tante cose che mi rendono viva, e la vita è azione e noi siamo quello che facciamo.
Mi piace l'idea di condividere ciò che mi piace e con essa l'idea di trovare altre persone che condividano i miei interessi, emozioni e gusti.

Ogni cambiamento ha origine da una nostra trasformazione interiore, queste trasformazioni, piccole o grandi che siano, ci influenzano in ogni campo della nostra vita ed è normale desiderare che tali influenze siano visibili anche all'esterno, cambiamo stile alla nostra casa cambiando accessori e tessili (i mobili, magari potessimo), cambiamo acconciatura, trucco e abbigliamento, i temi dei nostri momenti creativi sono i primi che esprimono questo cambiamento, a volte sono loro che lo esprimono, prima che noi ce ne accorgiamo.

A volte il cambiamento arrivano da influenze esterne ma non importa che sia oppure no un fattore di moda, se a noi piace e genera emozioni e azioni positive, allora è nostro.

Attenzione...
come ogni creativa che si rispetti, cambio idea ogni due tazze di caffè (in questo caso Takiflu...non sto troppo bene), quindi ci sarà parecchio da leggere.

 

Dimenticavo… grazie a tutti per le parole di incoraggiamento

Bentornata

04/11/16
Oggi si inaugura, do un piccolo taglio al passato, senza rinnegarlo ne dimenticarlo.
Ho scelto una nuova piattaforma, per così dire, più adulta, più adatta alle mie nuove, attuali esigenze.
Ho scelto si dare vita ad un nuovo blog perché la vita è difficile, qualche volta vorremmo scendere, dare un taglio a tutto e ricominciare da qualche altra parte, in un altro modo ma non sempre si può, spesso si tratta solo di non avere il coraggio, ma con il blog si può, il blog mi permette di scendere e ricominciare daccapo, come da bambini, quando ricominciare daccapo non ci spaventava.

Ancora una volta... The Rooms of my Life, perché fa parte di me, le mie tante stanze che parlano delle mie passioni,con qualche dettaglio in più da condividere, decor e food, lifestyle e fai da te e forse qualche pezzetto della mia vita di ogni giorno.

Sono quì se vi piace, spero di dare il meglio di me, per me e soprattutto per chi di voi avrà voglia di seguirmi.

Vi abbraccio
Anna